https://www.lorenzamonti.com/wp-content/uploads/2019/04/libra_free_wallpaper-1024x768-1024x768.jpg
Sessioni individuali

Il Karma è legato alla Legge di Causa – Effetto.

Ma non va visto solo come un “punitore”, che ci restituisce ciò che abbiamo compiuto.

Il karma (come ti ho spiegato qui) rappresenta anche tutte quelle esperienze che in una qualche incarnazione, la nostra anima aveva scelto di vivere, ma che a causa del libero arbitrio, non abbiamo vissuto.
Esperienze che, attraverso lacci energetici, la nostra anima ci ripresenta nella nostra vita presente, e che si vanno quindi a sommare alle esperienze che sono previste nel Dharma (destino) di questa vita.

Presente il detto “non rimandare di fare bene ciò che si presenta oggi, perché se no domani diventa più difficile”?

Ecco, questo ti da un’idea di quello che il karma rappresenti.

Da questa prospettiva, il karma rappresenta l’ opportunità di fare le esperienze che, a causa del libero arbitrio, abbiamo evitato.

Piccolo regalino che voglio farti prima di parlarti del lavoro che, se vorrai, faremo insieme sul karma:

Per quanto riguarda la visione più comune che la maggior parte delle persone ha sul karma, e quindi del grande giudice che ci fa scontare occhio per occhio e dente per dente, la maggior parte dà per scontato che sia solo quando si compie qualcosa di sbagliato nei confronti degli altri, che ci creiamo il karma.

Ma…. da da da daaaaaaaan, brutte notizie in arrivo: ci creiamo karma anche quando facciamo qualcosa “contro” noi stessi!

Eh si, hai capito bene! Ogni volta che agiamo non in coerenza con la nostra verità e il nostro sentire, ecco che ci creiamo karma!

Alzi la mano chi non ha mai fatto qualcosa per compiacere gli altri, per paura di essere giudicato, escluso, o per qualunque altra paranoia che ci possiamo fare, facendo un torno quindi, al proprio sentire e alla propria verità personale?

Ogni volta che non abbiamo agito in linea alla verità del nostro cuore, ci siamo creati karma.
Ogni volta che abbiamo scelto un sentiero diverso da quello che, in un qualche modo sapevamo, essere la cosa giusta per noi, ci siamo creati karma.

Ecccallàllì, ti ho sparato la patata bollente.
Adesso sei consapevole anche tu di questa bella notizia!

Ma aspetta, sono partita dalle “brutte notizie” perché mi piace partire dal basso per poi però risalire.

Ti ho voluto rendere consapevole di questo, perché spero che così tu possa ricordarti della responsabilità che hai, non solo nei confronti degli altri, ma prima di tutto nei confronti di te stesso.

Considera che uno dei miei obiettivi principali, è quello di riportare gli altri all’amore verso se stessi.
Aiutandoli a ricordare quanto sia importante amarsi, almeno quanto amiamo gli altri.
E se per qualcuno è scontato, per moltissimi non lo è!

Ricorsati che se la tua anima ha scelto questa vita, è prima di tutto per se stessa.
Ne consegue che tu stai vivendo la tua vita prima di tutto PER TE! Per imparare ad amarti, e per seguire le TUE VERITA’, a scapito di qualunque cosa.

E lo so che la tua mente potrebbe obiettare su questo punto, iniziando a dirti che se ti mostri come sei rischi che gli altri ti escludano, che non ti capiscano, che devi essere come la società dice che devi essere, buono, bravo, bello, bla-bla-bla…
Queste sono tutte poppe mentali, e per carità, sono normali!
La tua mente è progettata per farti stare “al sicuro”, ma ti assicuro che stare al sicuro non sempre significa “vivere”.

E se davvero vuoi iniziare a dare una svolta alla tua vita, devi iniziare a smettere di credere alla tua mente.
Per lo meno fino a quando non avrai avuto modo di disimparare tutto quello che ti sta limitando, e l’avrai riprogrammata per farla diventare uno strumento di crescita, e non di involuzione o di stallo.

Spero quindi che inizierai fin da ora a non credere più a tutto quello che la tua mente inzuppata di condizionamenti, vuole farti credere.

Se vuoi vivere davvero in armonia con te, fluire con la tua vita, sentendo quel senso di pienezza, di realizzazione e soddisfazione che forse stai cercando, devi abituarti ad ascoltare un cervello diverso, quello che sa cosa è giusto per te: IL TUO CUORE.

So che non è una cosa subito facile amare se stessi, il che, se ci pensi, è davvero un paradosso!
Ma è la realtà dei fatti. A volte capita che siamo molto più bravi ad amare gli altri che noi stessi.
Ma posso assicurarti che amarti più di ogni altra cosa, è uno degli scopi della tua vita.

E il primo passo sul cammino dell’amore di sé, è rendersi conto del male che ci si sta facendo, quando non ci si ama.

Quindi spero che la consapevolezza di cui ti ho reso partecipe, ovvero che ogni volta che non “ti scegli”, stai lanciando un boomerang che prima o poi ti tornerà indietro, ti faccia venire voglia di iniziare da subito, anche se con piccoli passi, ad amarti un po’ di più 🙂

Ora veniamo alle buone notizie.

Il karma, si può pulire.

Come?

Bè, questo è quello che faremo insieme in questa sessione.

 

COME FUNZIONA

 

  • Prima fase: ti guiderò passo per passo in un lavoro energetico che pulisce il karma che pesa sulla situazione che ti ha spinto a venire da me. (perchè se vieni da me vuol dire che c’è qualcosa che ti pesa, giusto? Se hai dei dubbi se possa essere presente o meno il karma sulla tua vita, leggi qui).Ti insegnerò quindi una tecnica che faremo insieme, attraverso la quale imparerai ad utilizzare la tua energia, per sciogliere le informazioni karmiche presenti.

 

  • Seconda fase: visto che a me piace fare le cose per benino, ti guiderò in un altro lavoro che questa volta servirà ad andare ad allineare il Karma istantaneo.Karma istantaneo… what?Semplice, con la parola “istantaneo” si indica quello relativo alla tua vita presente.Se hai letto attentamente quanto ti ho scritto sopra, avrai capito che ogni volta che non hai scelto in linea a ciò che sapevi avresti dovuto fare, ti sei creato karma istantaneo.E quante volte ti è capitato??? E dì la verità che ti vedo! 😉Ma non preoccuparti, ci occuperemo anche di questo!Andremo a fare un lavoro energetico anche per pulire energicamente il karma istantaneo, e riportarti così energicamente in linea alle linee del presente, e del futuro, in coerenza al tuo dharma, annullando gli effetti del karma istantaneo, dalla prima volta che si è creato.E andremo anche a vedere quali sono le azioni pratiche che dovrai fare per far si che il lavoro energetico si radichi.

    Perché siamo nel pianeta della dualità e il lavoro energetico senza l’applicazione, resta energia, giusto?

    E, sì lo so che mi ami in questo momento 🙂

    Ah, e non preoccuparti se non ti è tutto chiaro, sono concetti che possono essere un po’ difficili da capire.
    Quando sarà il momento ti spiegherò tutto, e vedrai che se qualcosa non ti è chiaro adesso, poi lo sarà 🙂

     

QUANTO DURA E QUANTO COSTA

La sessione dura 1 ora e 30 minuti e il prezzo è 150 €.

 

BASTA KARMA! TOGLIAMOLO!

 

 

IN ABBINAMENTO

Considera che solitamente il lavoro di pulizia e riallineamento karmico, viene fatto dopo aver fatto una Regressione ad altre vite, grazie alla quale si ha l’opportunità di individuare chiaramente le informazioni del karma coinvolto.

Tienilo presente, ascoltati e valuta se fare il “lavoro completo”, cosa che personalmente consiglio sempre.

Se dovessi decidere di fare il lavoro completo, quindi regressione + pulizia karmica e riallineamento energetico del karma istantaneo, queste due sessioni vanno fatte lo stesso giorno, o al massimo un giorno dopo l’altro.
Tienilo presente nel momento in cui hai deciso come procedere.

Ω               

Può essere che tu senta indecisioni sul da farsi e abbia bisogno di un consiglio.
Mi capita molto spesso che le persone sentano il bisogno di parlare con me prima di decidere e valutare, è normale, soprattutto se è la prima volta e non mi conosci.

Per questo, ho ritagliato parte del mio tempo settimanale per questi colloqui, che faccio sempre via skype, così da aver modo di conoscerci e vederci in faccia, cosa che ritengo fondamentale, sia per me che per te!

Perciò, se vuoi far sparire ogni dubbio scrivimi qui.
Ti risponderò entro massimo 48 ore, per accordarci sul nostro video-colloquio 🙂